TECNOLOGIA SOLID INK

Un nuovo modo di pensare all’inchiostro.

overview_img

L’inchiostro solido è il risultato di una innovativa tecnologia di stampa a colori offerta solo da Xerox. Tale tecnologia fu ideata nel 1991 a Wilsonville, Oregon, Stati Uniti. L’inchiostro solido Xerox è facile da utilizzare e consente di ottenere una qualità di stampa a colori eccellente.

Fino al 90% in meno di rifiuti di stampa rispetto alle stampanti laser a colori di tipo analogo. Un costo totale di gestione estremamente basso. Inoltre, con ColorQube puoi attivare 3 contatori: STAMPA bianco/nero + colore 1% (la maggioranza dei documenti aziendali tipo fatture, DDT ecc.) – STAMPA colore fino al 4% – STAMPA colore fino al 9%. Il vantaggio competitivo risiede nell’opportunità di far rientrare le STAMPE A COLORI nel contatore del BIANCO/NERO. Per stampare in libertà!

NOVITA’! SCOPRI IN QUALE CONTATORE RIENTRA LA TUA STAMPA!

L’inchiostro

Per comprendere appieno le caratteristiche che rendono davvero straordinaria la tecnologia a inchiostro solido, occorre partire dall’inchiostro.

L’inchiostro solido è prodotto da un polimero atossico a base di resine, simile ai pastelli. Gli stick di inchiostro solido possono essere maneggiati con la massima sicurezza e non provocano versamenti né fuoriuscite, evitando in tal modo di macchiare i vestiti.

Metodi di produzione rigorosi garantiscono una qualità costante dei colori, da stick a stick, pagina dopo pagina. Il 100% di tutti gli inchiostri viene ispezionato.

Gli stick di inchiostro solido per i colori ciano, magenta, giallo e nero sono numerati in modo chiaro e presentano una forma speciale che consente un facile e corretto inserimento negli appositi alloggiamenti.

È possibile caricare più stick di inchiostro solido per una stampa di lunga durata e senza interruzioni e ricaricare l’inchiostro mancante in qualsiasi momento.

Grazie al design senza cartuccia, l’inchiostro solido presenta un imballaggio ridotto che consente di riporlo facilmente in un cassetto della scrivania, senza contare il vantaggio di non dover attendere l’esaurimento della cartuccia o smaltirla.

La tecnologia di stampa

Una volta che gli stick di inchiostro solido sono stati installati nel dispositivo, avviene una vera e propria alchimia nel modo in cui l’inchiostro solido passa allo stato liquido e viceversa in pochi secondi, trasformando i documenti di ogni giorno in stampe nitide e brillanti.

Il processo di stampa a inchiostro solido funziona in modo simile a quanto avviene in una stampante offset di piccole dimensioni e consente di produrre immagini dai colori vividi su quasi tutti i tipi di carta, compresa la carta riciclata.
img5

La differenza

La tecnologia a inchiostro solido differisce notevolmente dalla tecnologia laser o a getto d’inchiostro. Ecco, nello specifico, alcuni vantaggi dell’inchiostro solido:

  • Qualità di stampa più uniforme, pagina dopo pagina, e su ogni tipo di supporto, compresa la carta riciclata.
  • Più facile da usare, senza cartucce da caricare e scaricare e senza sporcarsi.
  • Minore quantità di materiali di scarto in assenza di cartucce da smaltire e con un imballaggio estremamente ridotto.
  • Costi di gestione ridotti rispetto alla tecnologia di stampa laser a colori.
  • Nessuna arricciatura o raggrinzimento della carta, rispetto alle stampanti a getto d’inchiostro e laser a colori.
  • Maggiore velocità rispetto alla tecnologia a getto d’inchiostro.
  • Non è necessaria carta speciale, a differenza di alcune stampanti a getto d’inchiostro.
  • Possibilità di stampare una gamma di colori più ampia rispetto alla maggior parte dei dispositivi laser a colori.
  • Minor numero di componenti con minore possibilità che qualcosa non funzioni.

img7

Stampate più colore a un prezzo inferiore

L’inchiostro solido senza cartuccia abbassa i costi di esercizio riducendo drasticamente il numero di componenti che richiedono la sostituzione da parte del cliente. Ecco perché siamo in grado di offrire costi inferiori per la stampa a colori.
“Il sistema di scrittura a inchiostro solido è molto più semplice rispetto al procedimento xerografico e presenta un numero inferiore di componenti mobili e materiali di consumo da sostituire, traducendosi in una possibilità di risparmio sui costi operativi complessivi”.
Se cercate la semplicità di una fatturazione in base ai consumi, allora il piano di colore ibrido è ciò che fa per voi. Questo metodo di fatturazione classifica i documenti in base all’effettiva quantità di colore utilizzata. D’ora in poi, non pagherete più un prezzo pieno per documenti a bassa copertura di colore.Il piano di colore ibrido prevede tre livelli:

img2 Nero + Colore utile.
Fatturazione alla tariffa del bianco e nero.
img3 Colore quotidiano.
Fatturazione di poco superiore alla tariffa del bianco e nero.
img4 Colore espressivo.
Fatturazione alla tariffa di mercato corrente per il colore.

Sostenibilità

Rispetto alla tecnologia laser a colori, l’inchiostro solido consente di produrre fino al 90% in meno di rifiuti di stampa, grazie all’assenza di cartucce da smaltire e all’imballaggio ridotto.
Il design senza cartuccia e l’imballaggio minimo presentano, inoltre, i seguenti vantaggi:

  • risparmio sui processi produttivi
  • minore ingombro
  • maggiore efficienza nel trasporto

Sostituire 1 milione di dispositivi laser con 1 milione di stampanti multifunzione ColorQube equivarrebbe a:

Fornire una quantità di energia elettrica su base annuale sufficiente a coprire i fabbisogni dell’intera popolazione di San Francisco.
Rimuovere dalla circolazione 450.000 automobili.
Eliminare una pila di rifiuti di materiali di consumo che verrebbero altrimenti sparsi nel mondo.

Alcuni prodotti a inchiostro solido si sono dimostrati in grado di consentire un investimento energetico nell’intero ciclo di vita inferiore rispetto ai dispositivi di stampa laser similari. Tale investimento riguarda l’energia impiegata lungo l’intero ciclo di vita della stampante in termini di materie prime, produzione, trasporto, utilizzo da parte del cliente e smaltimento finale.